projectduepuntozero

Descrizione immagine

eco/quartier | urban project

EUROPAN 13 | lund | 2016 | concorso internazionale di architettura | partecipazione

co/designed with_ silvia napoli | vincenzo orgitano


il nuovo quartiere di Lund nasce come una naturale prosecuzione della città attuale, come un’ideale completamento del sistema urbano. Il progetto si basa sulla volontà  di avere un nuovo quartiere  complesso, vivo 365 giorni all'anno e 24 ore al giorno. Per questo motivo sono stati previsti perlopiù  edifici con uso misto con funzione residenziale, uffici e commercio di diversa tipologia: dalla piccola pasticceria al grande supermercato, dalla boutique di dettaglio alla galleria commerciale, dal cinema allo spazio espositivo....con una attenzione particolare ai vari spazi aggregativi sia all'aperto che al chiuso.elemento fondamentale nella genesi progettuale è l'acqua che parte dai bacini esistenti penetrando lungo il lotto come elemento costante nella progettazione, definendo spazi mutevoli per forma e funzione nell'arco dell'anno e con l'alternarsi delle stagioni. l'attenzione è posta tanto sulle esigenze delle famiglie con bambini, quanto dei giovani o degli anziani: ognuno troverà qui una giusta collocazione e uno stile di vita idoneo. Il quartiere sarà dotato di grandi spazi verdi attrezzati da dedicare agli sports all'area aperta, di un poliambulatorio medico, e di due scuole differenziate per fasce d'età e percorso di studio. un grande parcheggio multipiano sovrastato da un centro commerciale è stato pensato in posizione strategica, fra la nuova strada di ingresso al lotto e la nuova stazione ferroviaria, oltre che nelle vicinanze di un edificio per uffici. Un ECO-QUARTIERE: Le scelte progettuali seguono  processi per il controllo delle tecnologie e delle fasi di mutamento fisico-spaziale dell’ambiente volti all’affermazione di concetti di sostenibilità ambientale. L’idea proposta riflette sul fatto che il sistema di relazioni urbane si dovrà concretizzare in uno spazio in cui uomo, città e natura coesisteranno: lo spazio verde uscirà fuori dagli schemi del tradizionale verde pubblico permeando all’interno delle terrazze private e sulle coperture.


Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine